Seguimi
GO UP
Mar
1
Dom
Visita al Museo dei Treni di Pietrarsa e a Capodimonte @ Pietrarsa e Capodimonte
Mar 1 giorno intero
Visita al Museo dei Treni di Pietrarsa e a Capodimonte @ Pietrarsa e Capodimonte

DOMENICA 1 MARZO: MUSEO DEI TRENI DI PIETRARSA + MOSTRA A CAPODIMONTE “Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica”. Partenza dal Vallo di Diano (SA).

Il fischio dei treni a vapore e i brani del ‘700 musicale napoletano segneranno l’uscita domenicale del 1 marzo 2020.

La mattina raggiungeremo in autobus il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, l’opificio borbonico voluto da re Ferdinando II per affrancare il Regno borbonico dalla produzione estera delle locomotive.

Le officine reali di Pietrarsa, inaugurate nel 1840 e dismesse nel 1975, sono oggi uno dei più importanti musei ferroviari d’Europa. Lo spazio espositivo si estende su una superficie molto vasta, affacciato al mare e con alle spalle il Vesuvio, in posizione panoramica. All’interno dei 7 padiglioni coperti si trovano le storiche locomotive prodotte dall’Opificio Reale borbonico. Tra queste una riproduzione della Bayard (la prima locomotiva italiana) e la carrozza reale progettata per la famiglia Savoia.

Nel pomeriggio ci sposteremo al Museo di Capodimonte per la visita della mostra temporanea “Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica”.

La mostra, bellissima, celebra il trionfo di Napoli capitale delle arti nel ‘700. Il teatro, la porcellana e la musica riflettono il volto di una Napoli colta, creativa e avanguardista. L’originalissimo allestimento, curato dallo scenografo e designer francese Hubert Le Gall, ha come filo conduttore la musica. 18 tracce sonore infatti ci accompagneranno in questo stupendo viaggio tra i costumi del San Carlo, la produzione del cosiddetto oro bianco, la porcellana, e le tappe artistiche e scientifiche del regno borbonico, compresi gli studi di mineralogia e vulcanologia.

Una volta visitata la mostra sarà possibile, con lo stesso biglietto, continuare la visita della vastissima collezione del Museo di Capodimonte, degli Appartamenti Reali e dell’altra mostra dedicata a Santiago Calatrava.

TICKET D’INGRESSO A PIETRARSA:

intero 9€, con visita guidata

ridotto 7€ (per under 18 e over 65), con visita guidata

TICKET D’INGRESSO A CAPODIMONTE:

6€ comprensivi dell’audio-guida relativa alla mostra “Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica”; gratuito per il Museo di Capodimonte.

PER MAGGIORI INFO, CONTATTAMI AL +393298642714

Apr
5
Dom
Tour Certosa di San Lorenzo-Padula @ Certosa di San Lorenzo
Apr 5@11:00 am–12:45 pm
Tour Certosa di San Lorenzo-Padula @ Certosa di San Lorenzo

Domenica 5/4/2020 anche la Certosa di San Lorenzo (Padula-SA) aderisce all’apertura gratuita dei monumenti, musei e aree archeologiche italiane.

Partecipa al tour guidato all’affascinante monumento certosino!

Scopri la storia dell’edificio; la perfetta organizzazione tra gli spazi della clausura e gli spazi comunitari; chi era Tommaso Sanseverino e i motivi che lo spinsero a edificare il monastero per i Certosini; qual è stato il ruolo della potente Certosa all’interno del territorio del Vallo di Diano.

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, la Certosa di San Lorenzo  è considerata anche “monumento barocco per eccellenza del Sud Italia”. Vieni allora a rivivere i fasti di questa “celebrità” prendendo parte al tour narrato.

Accoglienza presso il cortile esterno della Certosa, nei pressi della biglietteria. Incontro con la guida ore 10.50. Partenza visita guidata ore 11.00. Gli orari potrebbero subire cambiamenti e saranno confermati qualche giorno prima della visita. La prenotazione è obbligatoria.

Ticket d’ingresso al monumento: gratuito. 

COSTO VISITA GUIDATA: 10,00 € a persona. Ragazzi tra i 12 e i 18 anni: 4,00 €.  Bambini al di sotto dei 12 anni: gratuito.

ORARIO: 11.00

DURATA 1h30/2.

Mag
3
Dom
Buccino ( l’antica Volcei) e la tomba degli ori @ Buccino, SA
Mag 3@9:30 am–1:00 pm
Buccino ( l'antica Volcei) e la tomba degli ori @ Buccino, SA

La prima domenica di Maggio visiteremo l’ interessante centro storico di Buccino e il Museo Archeologico “Marcello Gigante”.

Buccino è un esempio di museo a cielo aperto. L’ abitato moderno, infatti, ha inglobato nel tempo quello dell’ antica Volcei, lasciando tracce visibili negli edifici e nelle strade.

La visita partirà dal Museo Archeologico che si trova all’ ingresso del paese e che occupa gli spazi dell’ ex Convento degli Eremitani. Il ricchissimo allestimento comprende reperti provenienti dalle campagne di scavo condotte sia a Buccino che nel territorio circostante. Esso ci racconta la storia di un’ ampia porzione di territorio tra il Sele e il Tanagro, dai prissimi abitanti della Preistoria all’ epoca romana.

Dopo il museo la visita proseguirà per le vie del centro storico dove sono ancora visibili i resti di un tempio , di un pavimento mosaicato, il decumano e le botteghe, l’ area mercatale del macellum. Ci porteremo fino ai ruderi del castello da cui la vista spazia sul territorio circostante. Oggetto della visita sarà pure il complesso rupestre di Via Egito (nel corso del tempo utilizzato in modi diversi, da romitaggio ad abitazioni vere e proprie, a cantine) e la bella chiesa dell’ Assunta.

Nel pomeriggio per chi desidera trattenersi faremo un salto alla vicina Polla, dove sarete accolti dalle guide locali dell’ Associazione Lilium che ci illustreranno il Museo delle antiche vestiture, il complesso conventuale di Sant’ Antonio e la storia di quest’ amena cittadina.

 


 

Accoglienza all’ esterno del Museo Archeologico “Marcello Gigante” in p.zza Municipio.  Incontro con la guida ore 9.30.

Gli orari potrebbero subire cambiamenti e saranno confermati qualche giorno prima della visita. La prenotazione è obbligatoria.

La visita sarà effettuata al raggiungimento di 10 persone.

Ticket d’ingresso al monumento: gratuito. 

COSTO VISITA GUIDATA: 10,00 € a persona. Ragazzi tra i 12 e i 18 anni: 4,00 €.  Bambini al di sotto dei 12 anni: gratuito.

ORARIO: 9.30

DURATA 3h